Promuovere la Formazione di Capitale Umano di Eccellenza

http://www.rivistainnovare.com/news/formazione-progetto-capitale-umano-internazionalizzazione-pmi/ 

 

Promuovere la Formazione di Capitale Umano di Eccellenza

Educare alla managerialità e all’imprenditorialità internazionale e sostenere l’internazionalizzazione delle PMI attraverso il rafforzamento del legame università-imprese nell’ambito della formazione di reti locali e globali.

Progetto biennale promosso dal Dipartimento di Economia dell’Università degli Studi dell’Insubria, finanziato da Fondazione Cariplo nell’ambito della call 2014 “Promuovere la Formazione di Capitale Umano di Eccellenza

Il progetto International Practicum promosso e attivato dal Dipartimento di Economia negli anni accademici 2013-2014, è stato strutturato per perseguire un triplice obiettivo, in linea con le priorità formative individuate dall’ente finanziatore nell’ambito della call 2014 “Promuovere il capitale umano di eccellenza”:

  1. educare all’imprenditorialità internazionale gli studenti dei corsi di laurea magistrali attivati dal Dipartimento attraverso l’offerta di un originale percorso formativo che affianca alla didattica avanzata sui temi dell’imprenditorialità internazionale un’esperienza di lavoro presso selezionate imprese applicata al co-sviluppo con in management di progetti aziendali finalizzati a supportare il processo di internazionalizzazione nei mercati esteri;
  2. supportare il processo di internazionalizzazione delle PMI italiane radicate nel territorio lombardo con una forte vocazione all’operatività su scala globale, coinvolgendole in una progettualità finalizzata ad accrescere le competenze aziendali per meglio affrontare le sfide dell’imprenditorialità internazionale su mercati target strategici per lo sviluppo aziendale;
  3. formare capitale umano di alta qualità capace di operare in settori ad alta intensità di conoscenza e di innovazione, nell’ambito di percorsi formativi rivolti agli studenti che agli imprenditori attraverso il rafforzamento del legame università-ricerca e università-imprese, al fine di contribuire a colmare il gap formativo su percorsi riconosciuti “di eccellenza” che ancora separa il nostro paese dai principali competitors internazionali

La prima edizione del progetto ha visto la conclusione di un accordo quadro da parte del Dipartimento di Economia dell’Università dell’Insubria con due università estere fortemente attive i termini sia di offerta didattica avanzata che di ricerca scientifica sui temi dell’internazionalizzazione e dell’educazione all’imprenditorialità internazionale:

– Kharkiv National Academy of Municipal Economy in Ucraina

– VSB Technical University di Ostrava in Repubblica Ceca.

Attraverso una procedura di bando pubblico sono stati in contemporanea selezionati:

  • 8 studenti dei corsi di laurea magistrale in Global Entrepreneurship, Economics and Management(GEEM) attivo presso il Dipartimento di Economia dell’Università degli Studi dell’Insubria
  • 5 studenti frequentanti il Master in Economics & Business presso la Kharkiv National Academy of Municipal Economy in Ucraina
  • 5 studenti di Master in Economics frequentanti la VSB Technical University di Ostrava in Repubblica Ceca.

I 18 studenti ammessi al programma, attraverso la formula dei join team internazionali, hanno svolto un’originale esperienza di stage altamente qualificato presso piccole e medie imprese lombarde selezionate nell’ambito del progetto, già attive o interessate all’ingresso commerciale e/o produttivo nei mercati ceco ucraino, lavorando a stretto contatto con il management delle imprese per l’elaborazione sia di business plan finalizzati a guidare la definizione di strategie ingresso/penetrazione commerciale, sia di piani di marketing strategico ed operativo.Per ciascuna delle due imprese sono stati attivati due joint team di cui uno attivo sul mercato Ceco e l’altro sul mercato Ucraino, coordinati dai docenti italiani e esteri coinvolti nel programma. I 4 gruppi di lavoro hanno dapprima lavorato a distanza utilizzando diversi strumenti (videoconferences, piattaforma web dedicata al progetto nell’ambito degli strumenti di E-learning attivi nei 3 dipartimenti, skype calls) a partire dall’inverno 2014, scambiandosi informazioni sui rispettivi mercati e coordinando le informazioni trasmesse dalle imprese agli studenti italiani durante incontri diretti svolti con il management per l’impostazione dei lavori assegnati dalle imprese.Dal 6 al 19 aprile 2014 si è svolto il periodo di internship presso il Dipartimento di Economia: i 10 studenti esteri ammessi al programma hanno trascorrono un periodo di studio e lavoro espressamente dedicato alla messa a punto dei progetti di internazionalizzare delle imprese italiane nei Paesi coinvolti: durante la loro permanenza i team hanno visitato le imprese, discusso con i manager la struttura dei progetti e i primi risultati, raccolto ulteriori informazioni sui mercati, affinato i progetti in vista della consegna finale. Le giornate in azienda sono state alternate alla frequenza di un programma di seminari e lezioni presso il Dipartimento di Economia sui temi dell’internazionalizzazione e dell’imprenditorialità internazionale a cura di docenti universitari.

Nel mese di maggio 2014 un primo gruppo di studenti italiani si è recato in Repubblica Ceca, presso l’Università di Ostrava, insieme a uno dei docenti italiani coordinatori del Progetto, seguendo un analogo programma di lavoro e di visite presso aziende e istituzioni locali utili a rafforzare la conoscenza del mercato ceco e di aprire canali commerciali per le due imprese italiane.

A causa del progressivo peggioramento della situazione politica inUcraina, nonè stato possibile realizzare la visita del secondo gruppo di studenti italiani a Kharkiv, pertanto in un secondo momento è stato organizzato un secondo viaggio in Repubblica Ceca alla presenza dei partner ucraini per consentire un’esperienza estera a tutti gli studenti italiani ammessi al progetto

Nell’autunno 2014 i 4 gruppi di lavoro hanno presentato alle imprese i progetti finali, che sono stati valutati molto positivamente per la qualità delle analisi di mercato e di fattibilità dei progetti aziendali, pienamente in linea con gli obiettivi assegnati dal management e utili a guidarne i percorsi di internazionalizzazione produttiva e commerciale sui questi mercati.

L’intero progetto è stato interamente finanziato da Fondazione Cariplo, senza costi a carico delle imprese, né degli studenti e docenti anche per le azioni di mobilità internazionale in entrata e in uscita.

In parallelo, sempre nell’ambito del bando Cariplo, il Dipartimento di Economia ha attivato un processo di internazionalizzazione dei percorsi formativi attivati, con particolare attenzione ai corsi di laurea magistrale mediante due strategie correlate:

  1. a) Attivazione di joint degree con Università estere per favorire incoming di studenti/docenti esteri e outocoming di studenti/docenti del Dipartimento
  2. b) Promozione dell’inserimento di giovani economisti nel mercato internazionale del lavoro attraverso un set di azioni atte a rafforzare la mobilità internazionale dei giovani laureati (o laureandi) con l’offerta, ad un gruppo selezionato di giovani economisti, di esperienze integrate di stage e placement presso organizzazioni nazionali e internazionali e in progetti multipartner finalizzati al loro inserimento in istituzioni e organizzazioni che operano nei processi di integrazione economica internazionale e di internazionalizzazione della produzione. Nel complesso le azioni messe in campo hanno avuto l’obiettivo di formare competenze tecniche specifiche (in Italia e all’estero) per giovani professionisti capaci di lavorare in diversi contesti economici ed istituzionali, abituandoli ad operare in diverse “équipe” di lavoro in diversi paesi e ad effettuare un lavoro di “ponte” e di raccordo non solo tra diverse Scuole, Università e centri di ricerca ma anche con organismi internazionali, con Agenzie di sviluppo, con Centri tecnologici e con imprese all’estero.

Main outcomes del programma biennale

– Internazionalizzazione dei corsi di laurea magistrale con attivazione di qualificati Joint Degree § Offerta di esperienze di stage altamente qualificate presso imprese selezionate mediante

procedura di bando pubblico per gruppi di studenti dei corsi di laurea magistrali (italiani e esteri)
– Organizzazione di settimane internazionali presso il Dipartimento di Economia nell’ambito del

Progetto International Practicum aperte a docenti esteri e imprese del territorio
– Consolidamento del network internazionale di ricerca scientifica con i partner esteri e visiting professor (incoming & outcoming)
– Concretizzazione di opportunità di lavoro post progetto per nostri studenti
– Passaparola positivo da parte degli studenti che hanno partecipato al progetto
– Ampliamento del network di università estere interessate a partecipare a questo tipo di progettualità (Georgia/Regno Unito/Romania/Turchia/Albania/India)
– Possibilità di partecipazione nostro Dipartimento a progetti europei con rete di partner esteri (es.

Progrmma Tempus coordinato da Ucraina con capogruppo università tedesca, Progetto Erasmus Plus Key action 2, Progetto InterReg Central Europe Call 1)
– Coinvolgimento diretto del Dipartimento e dei docenti nella organizzazione di importanti convegni internazionali a Ostrava (settembre 2015) e Kharkiv (febbraio e maggio 2015)
– Ammissione dei alcuni docenti del Dipartimento coinvolti nel progetto nei comitati scientifici di riviste delle università partner e di centri di ricerca presso le università partner

Leave a Reply